The Village

Pubblicato il 19 Mar 2013 in Thriller


TheVillageM. Night Shyamalan ci riprova con una pellicola circondata da mistero e da grandi aspettative, forse troppe. Il thriller è ben girato e suggestivo ma purtroppo a questi pregi si devono aggiungere alcuni intoppi nella trama che incespica su se stessa troppo a lungo relegando il film nel limbo dei titoli che potevano essere qualcosa di più.
Gli abitanti di un villaggio simil-luterano immerso nei boschi vivono in armonia con la natura isolati dal resto del mondo. Non per tutti l’isolamento è una scelta, in quanto da tempi immemorabili l’ingresso nei boschi, popolati da misteriose creature, è vietato. Il giovane Lucius, insofferente verso una tale imposizione, sfiderà il divieto e risveglierà i tanto temuti esseri silvani.
Il regista conferma la sua capacità di stupire a breve termine ma fa credere allo spettatore, illudendolo, che gli offrirà un banchetto completo per poi sfiancarlo a furia di antipasti. L’assurda montatura pubblicitaria del film, nel poco onesto tentativo di attirare il maggior numero di spettatori giocando sporco sul confine tra thriller e horror, ne ingrandisce i difetti. Forse nel compulsivo tentativo di stupire a tutti i costi, la storia narrata deraglia verso territori che lasciano lo spettatore insoddisfatto, o addirittura con la sensazione di essere stato preso in giro. Il film ha indubbiamente dei pregi come thriller, ma rientrano tutti nelle due stelline di valutazione…

 

Versione Video:DvdRip – Audio:AC3 – Qualitá V:10 – A:10

Streaming:
PutLocker: Parte1 Parte2
NowVideo: Parte1 Parte2

Download:
LikeUpload: Parte1 Parte2
RapidGator: Parte1 Parte2

  • Penso che questo film offra molti spunti di riflessione e non sono d’accordo con chi l’ha recensito;e da spettatore che ha avuto a che fare con sette e religioni di vario genere penso che questo film possa far capire un bel po di cose sulle buone intenzioni sulle nostre paure e sulle catene mentali che altri ci affibbiano manipolando le nostre speranze e paure …questo film puo’ avere una chiave di lettura che lo spettatore comune non puo’ vedere.
    sc…