La maschera di cera

Pubblicato il 01 Ago 2012 in Horror

Teen-horror costruito ad hoc per lanciare la prezzemolina d’America Paris Hilton nel magico & meraviglioso mondo del cinema, La maschera di cera (remake di una discreta pellicola del 53′, diretta da Andrè de Toth) riesce a risultare perlomeno sufficiente, grazie ad una messa in scena curata e alcune sequenze di notevole impatto visivo. Gli ingredienti del film di genere ci sono tutti: sei ragazzi in formazione tipo (due belle da copertina, due personaggi minori da macello, l’eroe vittima e l’eroe che si salva), la città che non esiste su nessuna mappa ma che il gruppo, guarda caso, trova senza problemi, la violenza a volte funzionale, a volte gratuita, dialoghi banali, colpi di scena scarsi quando non telefonati, la citazione colta che dovrebbe dare un tono al film (in questo caso, il fatto che nel cinema della cittadina venga proiettato Che fine ha fatto Baby Jane?) ed una confezione di lusso. La Cutberth e la Hilton catalizzano l’attenzione dello spettatore di sesso maschile, pur non esibendo particolarmente le rispettive grazie, mentre qualche brivido lo garantisce la bella scena finale, per la quale va davvero fatto tanto di cappello ai tecnici che hanno realizzato un’intera città in cera. Come l’elemento che dà il titolo al film però, la suspance si scioglie in fretta. Siamo dalle parti dell’aura mediocritas, del film che esce in dvd dopo poche settimane per recuperare i costi, della confezione extra large di pop-corn e della coca gigante che accompagnano la visione…

 

Versione: DvdRip – Qualità V:10 – A:10
Streaming:

VK
Divxstage
Movshare
PutLocker
NowVideo

Download:
LikeUpload
Uploaded

NowDownload