La donna perfetta

Pubblicato il 19 Mag 2013 in Biografico

LadonnaperfettaUn reality show, nella realtà di una donna di successo della televisione, si trasforma quasi in tragedia. Il vero dramma è che la protagonista perde il suo posto di lavoro, e, per recuperare da una profondo esaurimento nervoso, viene portata dal marito nel Connecticut, a Stepdford, dove tutto sembra perfetto.
Ispirato alla Fabbrica delle mogli, un thriller del 1975, il film di Frank Oz si traspone nel mondo consumistico attuale in cui i media la fanno da padroni, con un tono da commedia americana, perfida e caustica. Dopo un incipit coinvolgente e vicino a quello che potremmo vedere sul piccolo schermo o al telegiornale, La donna perfetta dimostra un’indecisione del plot nel volgere al thriller per tornare, repentino, sui passi grotteschi della sequenza iniziale. È questa doppia anima che non convince, e riduce le performance dell’altisonante cast, a numerose situazioni isolate, mai amalgamate, che non possono non produrre ilarità, anche con intelligenza. Sono attimi che irridono miti e leggende molto vicine a noi, come la T-shirt con l’immagine di Viggo Mortensen trovata nel cestino dell’immondizia o la frase di Cristopher Walken che riassume i forti legami verso uno status sociale (“Mike non è il mio vero nome. Ho deciso di farmi chiamare così per via del luogo in cui lavoro. La Microsoft”). Guizzi geniali in un film disarticolato che ha il pregio di fare uscire dalla sala lo spettatore con un immancabile e sottile sorriso sul volto…

 

 

 

 

Versione: Video: DvdRip – Audio: AC3 – Qualità V:10 – A:10

 

Streaming:
PutLocker: Parte1Parte2
NowVideo: Parte1Parte2

Download:
NowDownload: Parte1Parte2
LikeUpload: Parte1Parte2
Dupload: Parte1Parte2