Django 2 – Il grande ritorno

Pubblicato il 04 Lug 2013 in Western

Django_2_Il_grande_ritorno_1987Django si è ritirato da quindici anni in un convento del Sudamerica, abbandonando la vita del pistolero: adesso è per tutti Padre Ignacio. Un giorno, però, riceve una visita inaspettata che gli porta una cattiva notizia: sua figlia Marisol (della quale fino a poco tempo prima non sospettava nemmeno l’esistenza) è stata rapita a San Vicente dallo spietato Principe ungherese Orlowsky, soprannominato “Il Diavolo” per la sua crudeltà, e che, con l’aiuto del suo ben armato battello fluviale e di un manipolo di soldati e banditi locali, cattura gli uomini per usarli come schiavi nelle sue miniere d’argento, e le donne per venderle ai bordelli.
Django quindi va alla ricerca del battello, ma viene catturato, torturato sadicamente e condotto a sua volta nella miniera come schiavo. Con l’aiuto del professor Gunn riesce avventurosamente a fuggire e promette di fare giustizia e liberare tutti dalla schiavitù. Quindi, non esita a disseppellire la sua celebre mitragliatrice da una tomba su cui è scritto “Django”, e a mettersi a capo di una banda. Da un ragazzo indio che diventa la sua “spalla”, viene a sapere che la figlia, insieme ad altre giovani, si trova in un bordello in città: va quindi all’attacco con la mitragliatrice nascosta in un carro funebre, libera le ragazze, ma viene a sapere che Marisol è stata portata da Orlowsky sul battello.
L’attacco all’imbarcazione potrebbe risolversi in una trappola mortale per Django, che viene catturato, legato e lasciato morire al sole insieme al piccolo indio e e Marisol. Ma si salva grazie al tradimento di una delle amanti di Orlowsky che, uccisa la rivale, trascina Django nella cabina del delitto in modo tale che questo omicidio ricada su di lui. ma mentre la donna sta per sparargli il piccolo indio interviene e salva Django. a quel punto, libero e armato, è pronto per la sua vendetta. Fa esplodere il battello e con l’aiuto dei suoi fidi va all’assalto della miniera, e tutti gli uomini di Orlowsky vengono uccisi dalla furia dell’ex-pistolero; lo stesso principe sarà eliminato dagli schiavi liberati, dopo che Django gli ha simbolicamente, con un colpo di pistola, spezzato la spada.
Compiuta la sua vendetta, Django lascia Marisol presso il giovane indio e la sorella Dolores, e se ne va in cerca di persone che abbisognano del suo aiuto, promettendo però che un giorno sarebbe tornato.

Versione: DVDRip – Qualità: A.10 – V.10

Streaming:
Nowvideo
Videopremium

Download:
Nowdownload